ANCHE SANREMO DIVENTA “TALENT” (FORSE LO E’ SEMPRE STATO….). LE NUOVE PROPOSTE SCELTE IN DIRETTA TV A DICEMBRE

Alla fine non se ne potuto fare a meno. Anche “Sanremo” diventa talent, o forse, lo è sempre stato, ma si chiamava diversamente. Un po’ di “X-Factor”, un po’ “Amici”, una spruzzata di “The Voice”. Non è poi una novità assoluta. Si fece in qualcosa di simile anche a metà Anni ’90, inizio Duemila con le serate di selezione in diretta TV e le giurie demoscopiche. Erano gli anni di Giorgia, Britti, Bocelli. Cambiamenti in arrivo, comunque, per le Nuove proposte al Festival di Sanremo (quelli che una volta erano i Giovani): sulla scia del successo dei programmi tv che inanellano record di ascolto e sfornano artisti da primi posti in classifica, anche la Rai si adegua alla logica del talent show. E così, sei degli otto giovani che il prossimo febbraio saliranno sul palco dell’Ariston saranno scelti in diretta tv su Rai Uno in un’unica serata in programma da Sanremo entro dicembre 2015; gli altri due, come da tradizione, arriveranno dal “laboratorio” musicale di Area Sanremo. Rimangono da scoprire le modalità di selezione e come si svolgerà la serata, decisioni che prenderà il direttore artistico, cioè Carlo Conti, che fa il bis dopo l’ottimo esordio alla guida del Festival 2015, insieme con gli autori. Per i sei posti disponibili, c’è da scommetterci, si sfideranno come sempre in centinaia (tutti rigorosamente con brani nuovi, mai pubblicati, e in italiano): l’anno scorso furono poco meno di 600 le candidature che arrivarono alla commissione Musicale. Certo è che non per tutti si apriranno le porte della selezione finale.

CARL8281Anche perché prima della diretta tv il regolamento prevede altri due step: una fase di ascolto e di valutazione da parte della commissione, che poi sceglierà 60 candidati da valutare durante un’audizione dal vivo a Roma; a questi si aggiungerà, di diritto, il vincitore del Festival di Castrocaro Terme. Un’ulteriore “scrematura” permetterà a un numero più ristretto di accedere alla selezione finale. Durante la diretta tv saranno anche resi noti i nomi dei due giovani che avranno avuto la meglio ad Area Sanremo.
Come sempre, per partecipare a Sanremo Giovani i cantanti devono: aver compiuto 16 anni e non aver superato i 36 al 31 gennaio; non avere partecipato a precedenti edizioni del Festival tra i Big; non essere iscritti ad Area Sanremo 2015; essere sul mercato con almeno due brani singoli (anche su negozi digitali).
Le domande di partecipazione, presentate dalle case discografiche, potranno essere inviate a partire dal 7 settembre e sino al 9 ottobre su www.sanremo.rai.it. I video delle canzoni di tutte le 8 Nuove Proposte, come già sperimentati in passato, saranno pubblicati sul sito del Festival prima della kermesse (servizio a cura di Vincenzo Lombardi)

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *